Info day HORIZON2020: 3 dicembre 2013 presso Palagio di Parte Guelfa, Firenze

Apre Toscana organizza l’Info day HORIZON2020 si terrà il giorno 3 dicembre 2013 presso Palagio di Parte Guelfa, Piazzetta di Parte Guelfa, Firenze.L’obiettivo dell’evento è informare sulle novità principali di Horizon2020 con approfondimenti sulle call in uscita.Per le aziende e laboratori universitari che hanno già idee progettuali definite, sarà possibile compilare una “scheda di idee progettuali” (scaricabile con le indicazioni di consegna al link http://www.apretoscana.org/infodayhorizon2020) e fissare un appuntamento con un consulente nel pomeriggo del 3 dicembre.
La partecipazione all’evento è gratuita, ma i posti sono limitati. Per iscriversi, registrarsi su www.apretoscana.org e andare al link http://www.apretoscana.org/infodayhorizon

Concorso di Make a Change: 40.000 euro tra finanziamento a fondo perduto e 6 mesi di incubazione

Concorso di Make a Change “Il più bel lavoro del mondo 2013-14”: al vincitore 40.000 euro tra finanziamento a fondo perduto e 6 mesi di incubazione. Domande fino al 31 gennaio 2014.

Se hai un’idea per una startup nell’ambito del sociale e cerchi un modo per finanziarla, l’occasione è “Il più bel lavoro del mondo”.

Si tratta di un concorso promosso dall’organizzazione Make a Change che offre al vincitore 20mila euro più sei mesi di tutoraggio (del valore di 20mila euro) presso Make a Cube, incubatore specializzato in imprese sociali.

Possono partecipare sia startupper con progetti (in tal caso, il team deve essere composto da minimo tre persone) sia imprese sociali già in attività costituite da meno di 18 mesi al momento dell’avvio del concorso.

Le idee devono riguardare l’ambito welfare (es. salute, assistenza a bambini e anziani, accesso all’educazione e inclusione sociale…).

Ci si candida online compilando l’apposito modulo con i dati del team e un “executive summary”, la descrizione cioè dell’impresa che si intende realizzare.

C’è tempo fino al 31 gennaio 2014 per inviare la candidatura.

 

INFO: http://bit.ly/1iMwdBl

Concorso nazionale per le migliori idee in campo tecnologico: domande fino al 31 gennaio 2014

Un concorso che premia giovani under 30 nel campo delle tecnologie informatiche e delle comunicazioni.

Con un montepremi totale di 22.000 euro, il Premio Perotto Zucca è il concorso che premia le migliori idee nel campo ICT.

Possono partecipare tutti i giovani under 30, che operino singolarmente o in gruppo, e che propongano idee innovative nell’ambito delle tecnologie informatiche e delle comunicazioni.

I premi in palio sono:
1° classificato: 10.000 euro;
2° classificato: 5.000 euro;
3° classificato: 3.000 euro;
premio speciale ASPHI di € 4.000 euro.

Per candidarsi è necessario inviare la domanda di partecipazione entro il 31 gennaio 2014.

Per ulteriori dettagli sul concorso consultare il bando o visitare il sitowww.premioperottozucca.it

 

Il Premio Perotto Zucca è promosso da AICA con il patrocino di Regione Liguria, Regione Piemonte, Confindustria Genova e Unione Industriale Torino

 

Fonte: blog.giovanisi.it

cheFare: premio di 100mila euro per iniziative in ambito culturale

cheFare è uno strumento di ricerca sui nuovi modi di fare cultura oggi in Italia.
È uno spazio che permette ad associazioni e imprese profit e non profit di sviluppare il proprio fare, dando vita a collaborazioni diffuse e attivando network territoriali.
cheFare è una piattaforma che premia l’impatto sociale, segnalando e raccontando i progetti culturali ad alto grado di innovazione.

Come funziona

Partecipare a cheFare è semplice.

Hai tempo fino al 9 dicembre per inviarci il tuo progetto. Un team di esperti composto dallo staff di cheFare e dai partner lo valuterà e se passerà la selezione sarà online due mesi per essere votato dal tuo network, dalla tua comunità e da tutti coloro che riterranno giusto dargli 100.000 euro.

Una giuria sceglierà infine il progetto più meritevole tra gli 8 più votati dal pubblico.

L’ammissione al concorso è regolata da un sistema di parametri qualitativi e quantitativi che valuta la corrispondenza di ogni proposta con le finalità di cheFare, la sua sostenibilità economica, l’impatto sociale e la rilevanza culturale.

Perchè partecipare

Partecipare a cheFare offre l’opportunità di presentare a livello nazionale la propria realtà. Favorisce la visibilità delle organizzazioni che lavorano nella cultura e la diffusione delle loro idee, fornendo strumenti innovativi per raccontare la propria storia. La trasparenza di ogni fase del concorso è garantita e verrà documentata sul sito e sui principali social network.

Il primo progetto selezionato si aggiudica un premio di 100.000 euro.