Dal 2015 Vivaio per l’Intraprendenza è partner di  Projektfabrik  per la diffusione in Italia del modello JobAct©, ideato ed applicato con successo, da 16 anni in Germania, dall’organizzazione tedesca. L’obiettivo principale è l’integrazione delle persone nel contesto lavorativo e sociale, il rientro dei disoccupati nel mondo del lavoro, il raggiungimento della loro autonomia, l’employability, utilizzando l’arte come principio formativo. L’approccio facilita e favorisce, attraverso il lavoro teatrale, uno sviluppo sostenibile della personalità, la base attraverso la quale le persone diventano artefici della propria vita e sviluppano spirito di iniziativa.

Il modello, buona prassi europea riconosciuta da Ashoka e diffuso in Europa tramite Erasmus+ è stato adattato da Vivaio per l’Intraprendenza al contesto italiano per il contrasto alla disoccupazione e lanciato con diverse formule in Toscana unendo teatro, job coaching e allenamento all’intraprendenza: tre edizioni del progetto “Impulso” con Fondazione Cassa di Risparmio Firenze, due edizioni di “Socia Art per l’Inclusione” con il Comune di Prato ed una con il Comune di Sesto Fiorentino.

Nel progetto Erasmus+ “JobAct Europe – Social Inclusion by Social Arts”, Vivaio per l’Intraprendenza, insieme a Projektfabrik e altri partner europei, ha lavorato alla diffusione dell’approccio delle Arti Sociali in Italia, Francia, Ungheria e Germania.
Il risultato è stato la produzione di un set di strumenti “Tornare nel mercato del lavoro con la Social Art” articolato in tre parti che introducono al metodo le persone interessate  e permettono agli operatori di applicare la Social Art.

Progetti realizzati

per vedere i trailer degli spettacoli realizzati vai sulla nostra pagina YouTube