odissea_30_articolo3

Si accendono i riflettori sul Progetto Impulso: giovedì 30 novembre al Teatro Niccolini

“Odissea30. Il viaggio, la scelta, il futuro.” Lo spettacolo teatrale del progetto IMPULSO

Il 30 novembre al Teatro Niccolini lo spettacolo messo in scena dai 31 giovani partecipanti al progetto di Fondazione CR Firenze per il reinserimento nel mercato del lavoro attraverso la pedagogia teatrale

Sono 31 i giovani selezionati sulle oltre 120 candidature per partecipare a IMPULSO, il progetto di Fondazione CR Firenze, Vivaio per l’Intraprendenza, Euroteam Progetti e l’impresa sociale tedesca Projectfabrik, dedicato ai giovani che vogliono riattivare le proprie competenze per inserirsi e reinserirsi nel mercato del lavoro. La prima tappa del progetto prevede, dopo 5 settimane di intenso lavoro, la messa in scena di uno spettacolo teatrale, esercizio e al contempo metafora del viaggio che ciascuno deve intraprendere per riesaminare la propria identità professionale. I partecipanti, successivamente, saranno coinvolti in laboratori per l’allenamento all’intraprendenza e in stage presso aziende del territorio.

La prima tappa del percorso, Odissea30, sarà rappresentata il 30 novembre al Teatro Niccolini di Firenze alle 20.30. I passi dell’opera scelti, il mostro Polifemo, le profondità dell’Ade, le mille sirene, evocano le tante insidie che ognuno di noi deve affrontare nella sua personale Odissea per percorrere le imprevedibili vie del futuro.

Oggi, più che mai, per i giovani che vogliono positivamente inserirsi nel mondo del lavoro è necessario essere, oltre che bravi e competenti, anche intraprendenti. Ecco quindi che l’incontro di Projektfabrik con Vivaio per l’Intraprendenza ed Euroteam Progetti ci ha portato all’ideazione di una nuova formula che integra le nostre reciproche competenze per la formazione di giovani: il teatro e l’allenamento all’intraprendenza come strumenti pedagogici per il raggiungimento dell’autonomia e dell’employability.

IMPULSO integra queste due fasi, una dedicata al processo artistico ed una dedicata allo sviluppo delle competenze imprenditive e al job-coaching.

ODISSEA 30. Il viaggio, la scelta, il futuro segna oggi il raggiungimento della prima tappa da parte di questi 30 giovani in cammino verso una nuova e competente consapevolezza della propria identità, come persone e come professionisti.

Per info

Fondazione CR Firenze
Tel 055 5384010
Info25anni@fcrf.it

slide_landing

Teatro e allenamento all’intraprendenza per il lavoro e l’autonomia

Due belle giornate per la partnership tra Vivaio per l’Intraprendenza e ProjektFabrik

Il 2 ed il 3 ottobre sono stati giorni importanti per Vivaio per l’Intraprendenza e Projektfabrik. Dopo 2 anni di collaborazione iniziata e sviluppata all’interno di progetti Erasmus, i nostri due enti raggiungono gli obiettivi principali della loro partnership.

1. Conferenza stampa con il lancio di IMPULSO, che si colloca all’interno di Nuove Agorà della cultura di impresa progetto biennale di Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze “Il programma  – ha dichiarato il Direttore di Fondazione CR Firenze Gabriele Gori – è tutto volto a sostenere i giovani nella costruzione della propria identità professionali, facendo propri approcci innovativi, nazionali ed internazionali, che hanno dimostrato di poter generare un cambiamento di rotta nel percorso che accompagna i giovani al lavoro.
“L’idea di IMPULSO – ha sottolineato Laura Ventura, Direttore di Vivaio per l’Intraprendenza –  è nata dall’incontro e dalla partnership tra Vivaio per l’Intraprendenza e Projektfabrik, come formula che integra il teatro e l’allenamento all’intraprendenza come strumenti pedagogici per il raggiungimento dell’autonomia e dell’occupabilità delle persone. L’approccio alla recitazione accresce l’abilità di pensare ai processi e la combinazione con le azioni collegate all’imprenditorialità consente alle persone di mettere a punto un piano di azione professionale basato sulle proprie competenze in risposta ai bisogni delle imprese del territorio”.  IMPULSO è realizzato con la collaborazione di Euroteam Progetti, ha il patrocinio della Regione Toscana, della Città Metropolitana di Firenze e del Comune di Firenze e la collaborazione di Virgilio Sieni – Cango

2. La stipula di un contratto per la diffusione in Italia del metodo JobAct®, il modello messo a punto da Projektfabrik che utilizza il teatro per l’empowerment e  l’autonomia e che da 10 anni viene applicato con successo in Germania (nessuna relazione con l’omonima legge italiana per il lavoro!)
L’obiettivo principale del modello JobAct® è l’integrazione delle persone nel contesto lavorativo e sociale, dei disoccupati nel mondo del lavoro, il raggiungimento della loro autonomia, l’employability.
Ed ora sarà Vivaio per l’Intraprendenza il master partner per l’Italia per la diffusione  del modello adattato al nostro specifico contesto nazionale ed unito all’allenamento all’intraprendenza attraverso attività di job coaching e di design thinking.

Eccoci con Simon Rieser, Managing Director di ProjektFabrik, dopo aver siglato l’accordo, al Teatro Niccolini, dove avverrà il debutto dello spettacolo realizzato all’interno del progetto IMPULSO.

Microcredito

Apre ai liberi professionisti e ai lavoratori autonomi il microcredito regionale

La Regione Toscana, nell’ambito di Giovanisì, sostiene la nascita di start up giovanili, femminili e dei destinatari di ammortizzatori sociali operanti nei settori manifatturiero, commercio, turismo e terziario.
Il bando prevede un microcredito, ossia un finanziamento agevolato a tasso zero, nella misura del 70% del costo totale ammissibile, fino ad un massimo di 24.500 euro.Con il nuovo bando, operativo da oggi lunedì 18 settembre, potranno beneficiare del microcredito anche i liberi professionisti ovvero i lavoratori autonomi in possesso di partita IVA ed esercitanti attività economica volta alla prestazione di servizi o di opere a favore di terzi, esercitata abitualmente e prevalentemente mediante lavoro intellettuale in analogia alla definizione di impresa.

Vista la pagina dedicata

Impulso-FCR FI

Parte IMPULSO!!! Partecipa!

Con Impulso attivi le tue competenze!
#teatro #autonomia #lavoro #intraprendenza

CHE COS’È?

È un percorso di gruppo della durata di 9 settimane più 2 mesi di stage in un’azienda del territorio, per chi vuole attivare e riscoprire le proprie competenze, esplorare una strada nuova per la ricerca attiva del lavoro.  In 4 tappe:

  1. un Laboratorio Teatrale per riattivare i propri talenti, valorizzare le risorse personali, per potenziare capacità creative e autostima. Il gruppo accompagnato dagli attori e pedagoghi teatrali di Projektfabrik metterà in scena un uno spettacolo pubblico al Teatro Niccolini di Firenze;
  2. un Laboratorio di Orientamento al lavoro e Job Coaching che integra l’attività teatrale con la formazione all’intraprendenza per l’elaborazione del proprio piano d’azione professionale;
  3. un Laboratorio Problem Solving e Design Thinking per la soluzione di casi di impresa e sfide di innovazione (progetti di marketing, sviluppo di prodotti, prototipi) proposti dalle aziende coinvolte nel progetto; i progetti elaborati dai team saranno presentati alle aziende;
  4. due mesi di esperienza in un’azienda (tirocinio non curricolare) del territorio per mettersi alla prova.

IMPULSO è il progetto di Fondazione CR Firenze, in collaborazione con Vivaio per l’Intraprendenza, Euroteam Progetti e la partecipazione di Projektfabrik, con il patrocinio di Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Comune di Firenze e Virgilio Sieni-Cango

PER CHI?
Per partecipare a IMPULSO occorre:

  • essere domiciliato o residente nel territorio della Città Metropolitana di Firenze
  • avere assolto l’obbligo scolastico
  • avere tra i 18 e 40 anni
  • essere inoccupato o disoccupato
  • non frequentare nessuna scuola di qualsiasi ordine e grado.

CONTRIBUTO ECONOMICO
I partecipanti a IMPULSO riceveranno un rimborso spese una tantum per il periodo di formazione di € 250 e un contributo mensile di € 600 per i due mesi di formazione in azienda.

DOVE?
IMPULSO si svolge presso Spazio Reale, in via di San Donnino 4/6 a Campi Bisenzio e presso Fondazione Studio Marangoni in via San Zanobi 32r/19r a Firenze.

QUANDO?
IMPULSO avrà inizio il 30 Ottobre 2017 e si completerà entro Aprile 2018.

ISCRIZIONI
Per partecipare a IMPULSO occorre iscriversi entro il 22 Ottobre 2017 on line sulla pagina di Fondazione CR Firenze

 

SELEZIONE
Il CASTING di selezione avverrà il 25 ottobre 2017 presso Spazio Reale, in via di San Donnino 4/6 a Campi Bisenzio.
I candidati avranno l’opportunità di presentarsi individualmente e di lavorare in gruppo, per mettere in luce le singole potenzialità e le dinamiche di team.
Saranno selezionati 30 partecipanti.

INFORMAZIONI
Scrivere a: impulso@vivaiointraprendenza.it
Chiamare: 055 281 822

IMPULSO

PREPARATI!!!! AD OTTOBRE PARTIRÀ IMPULSO

A Firenze si apre il sipario per il tuo lavoro!
#teatro #autonomia #lavoro #intraprendenza

Impulso è un percorso per riscoprire e valorizzare competenze e risorse che già possiedi, ripensare la tua identità professionale e guardare al mercato del lavoro in una nuova prospettiva.

Impulso è il progetto di Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze in collaborazione con Vivaio per l’Intraprendenza  ed Euroteam Progetti per chi cerca una strada nuova per inserirsi nel mondo del lavoro.

Nove settimane dedicate alla riattivazione di risorse e competenze e poi un’esperienza diretta in un’azienda del territorio.

Immagina, costruisci e metti alla prova la tua professionalità, pensandola come un progetto in continua evoluzione attraverso 4 tappe:

  • un Laboratorio Teatrale condotto e diretto da Projektfabrik per realizzare uno spettacolo in un prestigioso teatro di Firenze
  • un Laboratorio di Job Coaching che collega il lavoro teatrale con la formazione all’intraprendenza.
  • un Laboratorio Problem Solving e Design Thinking per la soluzione di casi impresa (prototipi, progetti di marketing, sviluppo di prodotti) proposti dalle aziende coinvolte nel progetto
  • due mesi di formazione in un’azienda del territorio.

I partecipanti riceveranno un rimborso spese per lo svolgimento del percorso formativo ed una borsa lavoro per i due mesi di formazione in azienda.

Solo 30 posti. Cerchiamo giovani fra i 18 e i 40 anni

  • persone che vogliono inserirsi o re-inserirsi nel mondo del lavoro e riattivare le proprie risorse e competenze
  • residenti o domiciliati nell’area Città Metropolitana di Firenze

Resta connesso per saperne di più: a breve potrai candidarti per il casting di selezione che sarà il 25 ottobre 2017.

DAI IMPULSO AL TALENTO CHE C’È IN TE!

un progetto di

logo_colori_fcrf

con

vivaio_logo_def

Logo_farbig

statuto lavoro autonomo

Entra in vigore lo statuto del lavoro autonomo: tante novità per i freelance

Pubblicata in Gazzetta Ufficiale di ieri la Legge 22 maggio 2017 n. 81 recante “Misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l’articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato”.

Il provvedimento introduce un sistema di interventi teso ad assicurare un rafforzamento delle tutele sul piano economico e sociale per i lavoratori autonomi che svolgono la loro attività in forma non imprenditoriale e a sviluppare, all’interno dei rapporti di lavoro subordinato, modalità flessibili di esecuzione delle prestazioni lavorative, allo scopo di promuovere la competitività e agevolare la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro.

Tante le novità riguardanti fisco, welfare e reti tra professionisti.

Rimandiamo a questo articolo di ACTA (l’associazione dei freelance) per conoscere cosa cambia nell’immediato.

coworking

Coworking: nuovo bando regionale per l’erogazione di voucher

La Regione Toscana promuove il coworking come modalità innovativa di organizzazione del lavoro e supporta la creazione di percorsi imprenditoriali di giovani professionisti under 40, attraverso l’erogazione di voucher per inserirsi all’interno di uno spazio di coworking accreditato (è in corso l’aggiornamento dell’elenco qualificato degli spazi).
Obiettivo del bando, inserito nell’ambito del progetto Giovanisì, è quello di favorire l’attivazione di reti e la collaborazione tra liberi professionisti. L’importo massimo del voucher è di 4.000 euro.
Il bando, finanziato dal FSE 2014/2020, sarà attivo dal 1° luglio al 31 luglio 2017.

I DESTINATARI DEL BANDO
Possono richiedere il voucher i liberi professionisti in possesso di questi requisiti:
età compresa tra i 18 e i 40 anni (senza limiti di età per persone con disabilità), in possesso di partiva IVA e residenti e/o domiciliati in Toscana (il requisito dell’età deve essere posseduto al momento della presentazione della domanda);
titolari di partita IVA da non più di 36 mesi dalla data di presentazione della domanda;
appartenenti ad una delle seguenti tipologie:
a)soggetti iscritti ad albi di ordini e collegi;
b)soggetti iscritti ad associazioni di cui alla legge 4/2013 o alla legge regionale n.73/2008 ;
c)soggetti iscritti alla Gestione Separata dell’INPS.

IL VOUCHER
Il voucher copre il costo di affitto dello spazio di coworking, può coprire anche l’utilizzo di eventuali attrezzature messe a disposizione (ad esempio stampante 3D) e può essere richiesto anche per le spese di viaggio, vitto e alloggio, in caso di collaborazione con uno spazio di coworking all’estero nei paesi della UE o in un’altra regione italiana.
L’importo massimo del voucher è di 4.000 euro ed è così suddiviso:
fino a 3.000 euro (IVA inclusa) per l’affitto della postazione di coworking da un minimo di 6 mesi a un massimo di 12;
fino a 500 euro (IVA inclusa) per le spese di assicurazione, se previste, in relazione all’utilizzo di attrezzature;
fino a 500 euro (IVA inclusa) per il rimborso delle spese di viaggio, vitto e alloggio, qualora sia prevista una collaborazione con uno spazio di coworking all’estero nei paesi della UE o in un’altra regione italiana.

GLI SPAZI DI COWORKING
I voucher possono essere spesi in uno degli spazi di coworking inseriti nell’elenco qualificato. Il bando per l’aggiornamento degli spazi di coworking accreditati è attivo fino al 16 giugno 2017 e il nuovo elenco qualificato verrà approvato entro il 1 luglio 2017.

Maggiori informazioni, bando e moduli: http://giovanisi.it/2017/06/13/coworking-2/

smart coop

Smart & Coop sostiene le nuove imprese: hai tempo fino al 16 giugno per candidarti

Un bando per favorire l’avvio di imprese cooperative promosso da Fondazione Cassa Risparmio Firenze con Legacoop Toscana in collaborazione con Impact Hub e IED.

L’obiettivo è valorizzare progetti innovativi e promuovere la creazione di nuove imprese nel settore del turismo e della cultura.

Possono partecipare gruppi di Under 40, da un minimo di 3 ad un massimo di 5 persone, residenti o domiciliati in Toscana.

Il bando resterà aperto fino al 16 giugno 2017.

In palio un PERCORSO DI ACCELERAZIONE PER TRASFORMARE TRE IDEE SMART IN IMPRESE COOPERATIVE:

  • Un programma formativo di oltre 300 ore incentrato su didattica frontale, laboratorio di creazione d’impresa, mentorship, testimonianze di casi di successo, esperienze sul campo e visite a realtà produttive
  • Uno spazio di co-working a disposizione per 3 mesi presso Impact Hub Firenze
  • Una borsa di studio da 3.000 euro per ogni componente del team
  • Un premio di 10.000 euro a fondo perduto per l’avvio del migliore progetto d’impresa

Scarica il bando su www.smartandcoop.it

finanziamenti

Tutte le opportunità di agevolazione per le imprese nella nuova edizione della guida regionale

La Guida agli incentivi contiene informazioni di primo orientamento sulle agevolazioni a cui le imprese possono accedere, illustra gli incentivi e le agevolazioni per imprese industriali, artigiane, turistiche e commerciali ed agricole.

Ogni incentivo e agevolazione è descritto sinteticamente in una scheda informativa, con riferimenti e link ad approfondimenti e atti amministrativi.

Le informazioni che trovi nella guida

  • la forma di agevolazione;
  • i destinatari delle agevolazioni;
  • le attività finanziate e le spese ammissibili;
  • l’entità dell’agevolazione;
  • le procedure di concessione ed erogazione;
  • la scadenza per la presentazione delle domande;
  • informazioni su responsabili e referenti a cui rivolgersi per saperne di più;
  • approfondimenti e atti di riferimento.

Per scaricare la Guida visita la pagina dedicata del sito della Regione Toscana.

157348b9-752b-40aa-8c1b-60d1468241a0

Agevolazioni per imprese giovanili e femminili: dal 1 marzo operativo il nuovo bando regionale

A breve sarà operativo il nuovo bando regionale che concede agevolazioni nella forma di microcredito per favorire la nascita di nuove imprese giovanili, femminili e di destinatari di ammortizzatori sociali nei settori manifatturiero, commercio turismo e terziario.

I soggetti beneficiari sono micro e piccole imprese costituite nei due anni precedenti la data di presentazione della domanda e/o persone fisiche che costituiranno l’impresa entro sei mesi dalla data di presentazione della domanda di agevolazione.

Il costo totale ammissibile del progetto non deve essere inferiore a 8 mila euro e superiore a 35 mila. Il finanziamento da restituire a tasso zero alla Regione è di importo massimo pari a 24,5 mila. La durata del finanziamento è di 7 anni.

Sono ammesse le seguenti spese: per investimenti (beni materiali come impianti, macchinari, attrezzature e altri beni funzionali all’attività di impresa, opere murarie connesse all’investimento; beni immateriali come brevetti, licenze, know how o altre forme di proprietà intellettuale) e per capitale circolante (nella misura del 30% del programma di investimento ammesso: spese di costituzione, spese generali, scorte).

Maggiori informazioni sul sito della Regione Toscana

– La domanda dovrà essere inoltrata a Toscana Muove esclusivamente online a partire dal prossimo 1 marzo.