Ulisse-sito

ULISSE il nostro viaggio

ULISSE il nostro viaggio. Spettacolo teatrale all’interno del progetto Social Art per l’Inclusione
In dodici ci siamo messi in viaggio, come Ulisse con i suoi compagni, per una meta di crescita e di conoscenza, oltre mille pericoli e misteri; un viaggio dentro noi stessi e dentro al mondo della vita, con i nostri compagni, per trovare insieme la forza di imparare e di crescere.

Ed ecco l’incontro con i mangiatori di loto, che ci hanno inebriato con una dolcissima droga, facendoci dimenticare chi siamo e dove vogliamo andare.
E poi Polifemo, crudele ciclope, simbolo di un potere forte ed ottuso che non rispetta le persone.
Con Circe abbiamo provato le false promesse di chi offre soluzioni magiche alle difficoltà della vita.
Nell’Ade, regno dei morti, abbiamo scoperto il dolore ed il rimpianto.
Le Sirene ci hanno svelato la seduzione e l’inganno dei sogni irraggiungibili dietro cui rischiamo di perderci.
Scilla e Cariddi ci hanno mostrato una natura impazzita, resa mostruosa dalla cecità dell’uomo.
Ed infine, nella terra del dio Sole, abbiamo capito come il mancato rispetto delle regole comuni possa essere disastroso per tutti.

Il nostro spettacolo, liberamente tratto da Odissea, con la regia di Alessia De Rosa, Fedora Ginanni ed Elisa Betti del Genio della Lampada, si realizza all’interno del progetto Social Art per l’Inclusione, progettato e realizzato da Vivaio per l’Intraprendenza con la supervisione di Projektfabrik e la partnership del Comune di Prato.

La formazione delle drama teacher è avvenuta all’interno del progetto Erasmus+ “Social Inclusion by Social Arts”

Lo spettacolo Ulisse il nostro viaggio è ad ingresso libero: Sala Eventi di Officina Giovani, piazza Macelli, Prato

 

 

social art Prato 2 - Erasmus

Social Art per l’Inclusione a Prato

Al via la seconda edizione di 1, 2, 3… Azione! un percorso per l’autonomia

Oggi a Prato è partito il percorso di formazione 1, 2, 3… Azione! nell’ambito del progetto Social Board PON Sia REI. È incentrato sulla Social Art per l’inclusione sociale: coinvolge 14 giovani tra italiani e stranieri, fuori dal mercato del lavoro, ed assume, per questo, anche lo scopo di sperimentare un nuovo modello di integrazione linguistica e culturale tra persone di diverse etnie, provenienze, culture e vissuti.

L’azione formativa – dal titolo 1, 2, 3…AZIONE!- ha la durata di 5 settimane di full immersion, divisa in due fasi.
La prima fase è dedicata al processo artistico ed alla realizzazione di uno spettacolo teatrale; si conclude con una “prima” aperta al pubblico (4 settimane).
La seconda fase è riservata alla riflessione, al follow-up ed alla generazione e messa a punto di un piano di azione per il lavoro (1 settimana).

Il lavoro sullo spettacolo ha l’obiettivo di lavorare sulla consapevolezza e sulla capacità di ridefinire solidamente le percezioni vissute durante il laboratorio teatrale. Nella fase dedicata al processo artistico le persone sono chiamate a divenire responsabili della realizzazione dello spettacolo: dopo la scelta del testo il gruppo, assistito e condotto passo per passo dallo staff artistico, produce e mette in scena lo spettacolo finale.

Il laboratorio d’intraprendenza e il job coaching collegano le esperienze del lavoro sullo spettacolo con la formazione all’intraprendenza, grazie ad un’interazione dinamica. L’obiettivo è connettere nel suo insieme le motivazioni e le abilità delle persone con le opportunità del mercato. Il processo è strutturato in peer-group. Si conclude con la messa a punto di un piano di azione individuale per il lavoro.

Il progetto – promosso dai Servizi Sociali del Comune di Prato – è realizzato da Vivaio per l’Intraprendenzain partnership con Il Genio della Lampada e con la supervisione di Projektfabrik, ideatore del metodo JobAct per l’inclusione sociale.
Si inserisce come sperimentazione pilota all’interno del progetto JobAct Europe Social Inclusion by Social Arts.

prima settimana

seconda settimana

terza settimana

quarta settimana

bannerragazzoeragazzaconloghi

Giovanisì #LabScuola

 Il 9 maggio a Firenze l’evento finale del percorso contro la dispersione scolastica

Si terrà giovedì 9 maggio 2019 alle ore 10.30 a Firenze, presso il Teatro della Compagnia, il terzo e ultimo evento di restituzione di Giovanisì #LabScuola , il percorso ideato dalla Regione Toscana, grazie al Fondo Sociale Europeo e attraverso il progetto regionale Giovanisì, che ha previsto nei mesi scorsi laboratori in dieci istituti superiori toscani con l’obiettivo tra l’altro di indagare le cause della dispersione scolastica.

Lorenzo Baglioni, cantante e attore toscano, come testimonial di Giovanisì #LabScuola, condurrà la mattinata alternando una rivisitazione del suo spettacolo “Bella Prof!” al racconto diretto dei ragazzi che hanno preso parte al percorso.

Insieme alla Vicepresidente di Regione Toscana e Assessora regionale alla Cultura, Università e Ricerca interverranno il Direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale per la Toscana e il Consigliere delegato della città metropolitana di Firenze per l’edilizia e la programmazione della rete scolastica. L’Ufficio Giovanisì e l’Autorità di Gestione del Fondo Sociale Europeo di Regione Toscana e le formatrici di Euroteam Progetti racconteranno obiettivi e strategie del percorso.

Protagonisti saranno i giovani dell’Istituto da Vinci di Firenze, del Datini di Prato, del Margaritone di Arezzo e del Caselli di Siena che introdurranno la loro idea di autonomia e racconteranno la loro esperienza agli altri studenti toscani presenti, attraverso i prodotti video realizzati durante i laboratori.

IL PERCORSO GIOVANISÌ LAB SCUOLA

La sperimentazione ha coinvolto nei mesi scorsi gli studenti di prima e di seconda di dieci Istituti professionali individuati in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale, avviando con loro una riflessione sul significato di autonomia a partire dalle opportunità che il Fondo Sociale Europeo e il progetto Giovanisì di Regione Toscana mettono a disposizione. Il percorso prevedeva due incontri per classe durante i quali i ragazzi hanno approfondito il tema dell’autonomia attraverso la metodologia del play ground e della partecipazione attiva.
I laboratori sono stati progettati e condotti dallo staff di Euroteam Progetti Vivaio per l’Intraprendenza.

#IMPULSO - Aprile 2019

Romeo e Giulietta. L’odio, l’amore, la pace. Un grande successo

È stato un vero successo lo spettacolo messo in scena nell’ambito del progetto “Dai IMPULSO al tuo futuro”

Lo spettacolo, liberamente tratto dalla Tragedia di William Shakespeare, per la regia di Elena De Renzio (Projektfabrik)  e Alessia De Rosa (Il Genio della Lampada), è stato messo realizzato e messo in scena dai 25 giovani partecipanti al progetto “Dai IMPULSO al tuo futuro”. Un percorso gratuito di 9 settimane di formazione e 2 mesi di tirocinio promosso da Fondazione CR Firenze in collaborazione con Euroteam Progetti, Vivaio per l’intraprendenza, l’impresa sociale tedesca Projektfabrik e l’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana.

Queste le prime foto dello spettacolo, andato in scena il 2 aprile scorso presso lo Spazio Alfieri, a Firenze.
Credits: Stefano Casati (fotografo) e Daniel Hernandez Lyon – Fondazione CR Firenze

 

 

news-vivaio

Romeo e Giulietta. L’odio, l’amore, la pace

ROMEO E GIULIETTA. L’ODIO, L’AMORE, LA PACE
liberamente tratto dalla Tragedia di William Shakespeare
per la regia di Elena De Renzio e Alessia De Rosa

È lo spettacolo che conclude la prima fase del progetto “Dai IMPULSO al tuo futuro”. Un percorso dedicato a chi vuol inserirsi o reinserirsi nel mondo del lavoro, valorizzare le proprie competenze e risorse, scoprire le proprie aspirazioni professionali e potenziare le basi del futuro lavorativo. Attraverso improvvisazione, corpo, voce e linguaggio, i partecipanti, hanno sperimentato un nuovo modo di rapportarsi con se stessi e con gli altri per potenziare la propria autostima.

L’Eccellentissima e Lamentevolissima Tragedia di Romeo e Giulietta, l’opera più famosa di William Shakespeare e la tragedia romantica per eccellenza, come tutti i classici si presta a continue riletture, adattamenti e tradimenti.

Noi l’abbiamo scelta perché è un testo in cui i giovani sono protagonisti coraggiosi e caparbi, al centro di sentimenti potenti ed estremi, alla ricerca della propria identità e libertà. In una Verona prigioniera del conflitto fra le famiglie dei Montecchi e dei Capuleti, nemmeno il Principe è venuto a capo della faida, e le bande rivali si sfidano apertamente nelle strade e nelle piazze.

Vittime di questa rivalità sono anche i giovani, che si adeguano all’odio dei padri e ne subiscono l’influenza e gli ordini. I capofamiglia decidono del loro futuro, chi devono amare e chi devono disprezzare.

Ma proprio i più deboli ed indifesi, Romeo e Giulietta, appena adolescenti, superano ogni ostacolo con la sola forza dell’amore.

Riconoscono la verità, vedono oltre l’onore del casato, vogliono essere padroni del loro destino.

Saranno loro, con il loro sacrificio, a riportare la pace fra le famiglie nemiche e la quiete nella città.

È questa forza, questa energia, che il progetto “Dai IMPULSO al tuo Futuro” intende attivare nei giovani partecipanti. La motivazione che consente alle persone di trovare la propria identità, di attivarsi e di affrontare tutte le sfide che si incontrano nel cammino verso il loro obiettivo, verso il loro futuro.

“Dai IMPULSO al tuo futuro” è un percorso gratuito di 9 settimane di formazione e 2 mesi di tirocinio promosso da Fondazione CR Firenze in collaborazione con Euroteam Progetti, Vivaio per l’intraprendenza, l’impresa sociale tedesca Projektfabrik e l’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana.

Ingresso libero. Prenota il tuo biglietto:  http://romeo-e-giulietta-impulso.eventbrite.it

IMPFUT_LOGO_integrato

IMPFUT: un’impresa, il tuo futuro

IMPFUT si rivolge a giovani under 29 ed over 30 che intendono avviare un’attività in proprio di lavoro autonomo o di impresa
Offre seminari e workshop di approfondimento e percorsi individuali di formazione ed accompagnamento allo start up.

Se hai un’idea di impresa o lavoro autonomo e sei residente in Italia, sei disoccupato o inattivo e non stai frequentando un corso di studi o di formazione, IMPFUT può sostenerti ed accompagnarti gratuitamente in tutto il percorso di creazione della tua attività.

IMPFUT è un progetto realizzato da Fondazione Spazio Reale, Euroteam Progetti e Palazzo Pucci Events & Accademy, finanziato dal POR FSE Regione Toscana.

Iscriviti ai prossimi seminari, per scoprire IMPFUT e capire come avviare il tuo percorso per lo startup.

12/04/2019 – Il nuovo regime forfettario della Legge di Stabilità: come sfruttare le agevolazioni fiscali
UNDER 29 ore 14:00 – 16:00 | OVER 30: 16:00 – 18:00 

29/05/2019 – Trovare i soldi per realizzare il proprio progetto di impresa: tutto quello che devi sapere per accedere ai finanziamenti pubblici
UNDER 29: 09:30 – 11:30 | OVER 30: 11:30 – 13:30 

19/06/2019 – Il Business Model Canvas: lo strumento per fare il piano della tua impresa UNDER 29: 09:00 – 11:00 | OVER 30: 11:00 – 13:00

10/07/2019 – Adempimenti: il percorso burocratico per aprire una impresa
UNDER 29: 09:00 – 11:00 | OVER 30: 11:00 – 13:00 

Fondazione Spazio Reale
Via di San Donnino 4/6, Campi Bisenzio (FI)
www.fondazionespazioreale.it 

Per informazioni: formazione@spazioreale.it
tel. 055 899131

IMPFUT_volantino_save_the_date_prossimi_seminari

 

Problemlösung mit einer Idee

HACKATHON PREPARARSI AL FUTURO

Le idee sostenibili verso Firenze
Hackathon: 5 e 6 marzo 2019 – dalle ore 9.30 alle 18.30
Dipartimento di Scienze Sociali, Polo di Novoli – Firenze

NeXt – Nuova Economia X Tutti organizza, insieme a Vivaio per l’Intraprendenza e con il patrocinio del Comune di Firenze,  l’Hackathon di progettazione sostenibile dedicato agli innovatori sociali di Firenze.
L’Hackathon sarà incentrato sul rilevamento e l’analisi dei bisogni territoriali per uno sviluppo sostenibile della città di Firenze e provincia e sulla progettazione di nuove forme di imprenditorialità giovanile.
I gruppi di progetto potranno partecipare alla selezione finale del premio nazionale Prepararsi al Futuro 2019 istituito da NeXt e inserito nella prima edizione del Festival Nazionale di Economia Civile, che si terrà a Firenze, dal 29 al 31 marzo 2019: in palio un premio in denaro per la costituzione della start-up e servizi di tutoraggio gratuiti.

Due giornate dedicate alla messa a punto di  idee progettuali – anche in fase embrionale – per confrontarsi con esperti che hanno fatto dell’innovazione sociale e dell’imprenditoria sostenibile una scelta strategica per lo sviluppo aziendale e territoriale.


Hackathon-Firenze

 

ERASMUS PLUS "Social inclusion by Social Art" - Gennaio 2019

JobAct Europe – Erasmus Plus

Una rete di esperienze di formazione e teatro per l’inclusione

A Torino dal 1 al 5 febbraio 2019 si terrà la prima edizione del programma di formazione formatori nell’ambito del progetto JobAct Europe – Social inclusion by social arts, rivolta agli operatori delle organizzazioni partner di progetto, sotto la guida dei formatori  di Casa del lavoro Patchanka di Torino e di Vivaio per l’Intraprendenza.

Il progetto JobAct Europe – Social inclusion by social arts è realizzato da Projektfabrik Ggmbh (Germania) insieme a Vivaio per l’Intraprendenza, Technische Universität Dortmund (Germania), Patchanka – Casa del lavoro di Torino, Cuts Cabinet (Francia), Fondation D’auteuil (Francia), Periszkop Egyesulet (Ungheria), Szubjektív Értékek Alapítvány  (Ungheria): partner che sviluppano modelli innovativi di inclusione sociale utilizzando il teatro.

jobact meets turin

Stampa

dai IMPULSO al tuo futuro

#teatro #autonomia #lavoro #intraprendenza

Dai IMPUSO la tuo futuro è un percorso gratuito di 9 settimane di formazione e 2 mesi di tirocinio retribuito per giovani 18-35 anni che vogliono inserirsi nel modo del lavoro.

Promosso da Fondazione CR Firenze in collaborazione con Euroteam Progetti, Vivaio per l’Intraprendenza, l’impresa sociale tedesca Projektfabrik e l’Ufficio Scolastico regionale per la Toscana.

Dai IMPUSO la tuo futuro è dedicato a chi vuol inserirsi nel mondo del lavoro, valorizzare le proprie competenze e risorse, scoprire le proprie aspirazioni professionali e potenziare le basi del futuro lavorativo. È un’occasione per mettersi alla prova e sviluppare il piano d’azione personale e professionale.

PERCHÉ PARTECIPARE
Cercare lavoro è un lavoro che richiede motivazione e concentrazione: Impulso è la “spinta” per rimetterti in moto:

  • ripensare il tuo ruolo professionale e mettere in campo risorse e competenze attraverso un’esperienza di lavoro teatrale;
  • elaborare un piano d’azione per la ricerca attiva del lavoro e l’autoimprenditorialità;
  • entrare in contatto con le imprese del territorio;
  • metterti alla prova nella ricerca di soluzioni a problemi/progetti delle imprese con cui sarai in contatto;
  • beneficiare di un tirocinio extracurriculare retribuito di 2 mesi presso aziende ed enti coinvolti nel progetto.

REQUISITI DI AMMISSIONE
Alla selezione possono partecipare tutti i residenti sul territorio della Città Metropolitana di Firenze che:

  • abbiano assolto l’obbligo scolastico
  • abbiano tra i 18 e i 35 anni
  • siano inoccupati o disoccupati e iscritti al Centro per l’impiego

CALENDARIO DELLE ATTIVITÀ

SELEZIONE
QUANDO: 26.02.2019
ORARIO: 9.30 > 17.00
presso Murate Idea Park | Sala Pasquini Piazza Madonna della Neve 8, Firenze
I candidati in possesso dei requisiti di ammissibilità partecipano alla selezione, in occasione della quale avranno l’opportunità di “presentarsi” individualmente e mettere in luce le proprie potenzialità e le attitudini a lavorare in gruppo.

LABORATORIO TEATRALE
QUANDO: 4.03.2019 > 5.04.2019
ORARIO: lun > ven | 10.00 > 13.00 e 14.00 > 17.00
presso Murate Idea Park | Piazza Madonna della Neve 8, Firenze
5 settimane di laboratorio teatrale, laboratorio di intraprendenza e job coaching. Attraverso improvvisazione, corpo, voce e linguaggio, i partecipanti, assistiti da attori e pedagoghi teatrali, sperimentano un nuovo modo di rapportarsi con se stessi e con gli altri per potenziare la propria autostima. L’attività di job coaching permette di collegare le esperienze del lavoro realizzato per lo spettacolo con la formazione all’intraprendenza.
I risultati saranno la produzione di uno spettacolo che andrà in scena presso lo Spazio Alfieri di Firenze martedì 2 aprile 2019 e un piano di azione individuale per il perseguimento del proprio obiettivo professionale.

LABORATORIO DI PROBLEM SOLVING E DESIGN THINKING
QUANDO: 8.04.2019 > 3.05.2019
ORARIO: lun > ven | 10.00 > 13.00 e 14.00 > 17.00
presso Murate Idea Park | Piazza Madonna della Neve 8, Firenze
4 settimane di laboratorio Problem Solving e Design Thinking per la soluzione di casi di impresa (prototipi, progetti di marketing, sviluppo di prodotti) proposti dalle aziende coinvolte. I progetti elaborati saranno presentati alle aziende in un evento aperto al pubblico.

TIROCINIO EXTRACURRICULARE
QUANDO: maggio > luglio 2019
Per completare il percorso, mettersi alla prova, verificare le proprie scelte professionali e acquisire un’esperienza pratica, 2 mesi di tirocinio extracurricolare retribuito (€ 500,00/mese) in una realtà economica del territorio.

DOMANDA DI PARTECIPAZINE
Per partecipare a Dai IMPULSO al tuo futuro occorre iscriversi entro il 24  febbraio 2019 on line sulla pagina di Fondazione CR Firenze

 

INFORMAZIONI 
tel. 055 281 822
cell. 340-9612730
impulso@vivaiointraprendenza.it
www.fondazionecrfirenze.it

 

Campus Creativo Economia Circolare: i vincitori della 4B dell'Istituto Agrario

Campus Creativo dell’Economia Circolare

Due belle giornate per Firenze

Il Campus Creativo dell’Economia Circolare, realizzato da Vivaio per l’Intraprendenza APS e promosso dal Servizio Europe Direct del Comune di Firenze in collaborazione con lo Sportello Ecoequo, presso il M.I.P. a Le Murate a Firenze è stato un bell’evento, per i giovani partecipanti, per le scuole e per le imprese. Erano presenti 64 studenti delle classi quarte degli istituti fiorentini Agrario, Marco Polo e Cellini.

Il Campus  è stato aperto da un’introduzione tecnica di Maria Teresa Caroleo del M.I.P.  e dalla testimonianza di giovani imprese che rappresentano un modello di economia circolare in Toscana: Jacopo Visani  di Le Mele di Newton con il progetto SenzaSpreco, Niccolò Cipriani di  Rifò e Gianni Innocenti per Tyrebirth.

Poi, dopo un’attività di Warm Up “Diamo nuova vita ad un oggetto di scarto”, si è aperto il Contest in cui gli studenti sono stati chiamati a ideare e prototipare un’idea di prodotto o servizio coerente con i caposaldi dell’economia circolare. Il Contest si è concluso con i pitch di presentazione dei prototipi e delle idee messi a punto  dai gruppi di studenti e sono stati giudicati da una giuria composta da esponenti  di Vivaio per l’Intraprendenza, M.I.P., Europe Direct e Sportello Ecoequo.

Tutti i gruppi hanno lavorato con entusiasmo ed impegno e sono stati valutati sotto questi aspetti: originalità dell’idea, utilità della proposta, fattibilità operativa, qualità della presentazione e lavoro di squadra.

Prima classificata una squadra dell’Istituto Agrario di Firenze, con il progetto BIO LEASH, seconda una squadra del Marco Polo con il progetto ECOSHOP e terza una squadra del Cellini con il progetto ESB.

Il primo gruppo classificato ha ricevuto un buono per l’acquisto di libri e tutti i partecipanti hanno avuto  uno zainetto-kit per ciclisti, gentilmente offerto dall’Ambasciata dei Paesi Bassi in partnership con il Comune di Firenze e Firenze Ciclabile.